Tnotice, la raccomandata come una mail ora si può provare

La startup di Claudio Anastasio ha rilasciato la versione beta del servizio. Noi l’abbiamo testata

tnotice

A chi non è capitato di dover mettersi in coda alle poste per una raccomandata con accumuli di stress e tempo perso? Dal 1 aprile tutti gli iscritti al sito di tNotice potranno inviare la propria raccomandata completamente digitale, gratuitamente. tNotice, la raccomandata che si invia come una mail di Claudio Anastasio è disponibile in versione beta (ne abbiamo parlato QUI e anche QUI).  Non solo tNotice è stata anche protagonista a Omat360 a Milano sempre il 1 aprile. Noi l’abbiamo provata.

VALORE LEGALE La raccomandata inviata con tNotice ha valenza legale e si può fare a meno della PEC, basterà dunque inviarla come una semplice e-mail. Il destinatario riceverà un avviso di giacenza nella posta in arrivo: al destinatario la scelta di ritirarla o rifiutarla. Nel caso si decida di non ri tirarla, sarà come non aver ritirato una raccomandata classica. Dopo aver effettuato la registrazione, e solo una volta, si dovrà scansionare il documento di identità perchè il sistema completi il processo di autenticazione. Fatto questo si potrà ritirare la raccomandata: basterà un click per firmare la ricevuta di ritorno.

Tnotice

A questo punto il mittente riceverà un Certificato Postale Forense che ha la valenza legale di consegna della raccomandata, ha valore probatorio in giudizio del contenuto della comunicazione inviata. Il Certificato Postale Forense garantisce la firma identificata del destinatario, l’ora e data di consegna, il luogo fisico della raccomandata, il timbro di un classico ufficio postale, la possibilità di stampare il contenuto della tNotice all’interno di fascicoli o procedimenti.

IL TEST tNotice ti segna sulla mail un avviso di giacenza.

tnotice1

Per ritirare la raccomandata basta inserire i propri dati. Nel dettaglio si imposta una password e si completa il form con il numero del proprio documento. Ho messo quello della mia carta d’identità ed è stato semplicissimo passare allo step successivo.

tnotice2

a questo punto basta inserire la propria password e si apre una schermata simile a quella di una mail. E il risultato è questo.

tnotice5

E nel dettaglio.

tnotice4