Al Salone del Mobile anche il sampietrino fa design

Dall’8 al 13 aprile all’appuntamento lombardo dedicato all’arredamento anche Aeterna Design e la sua collezione tutta romana: i “serci” diventano lampade, fermalibri e porta fotografia

Sampietrino fermalibri

Sampietrino fermalibri

Sono una rarità, amatissimi dai romani (e altrettanto contestati perché poco adatti alle strade), veri pezzi della nostra tradizione, comunque protagonisti a Roma. Da sempre sotto le scarpe o le gomme delle automobili (o peggio dei motorini), i sampietrini diventano oggetto di design. E da martedì gli storici “serci” porteranno Roma nientemeno che al Cosmit – Salone del Mobile di Milano, più esattamente al Fuori Salone di Milano, al Beside in via Tortona. A curare l’operazione Aeterna Design, un’azienda di Roma. Qualche nome? Ci sono le lampade Pantheon e Colosseo della collezione Unica. E poi the light of Rome, i complementi di arredo della collezione Unico. E ancora il salvadanaio perpetuo, The money box of Rome. I ferma libri the stone of Rome. E anche il porta fotografia, the frame of Rome fino alla cassa bluetooth the sound of Rome. Il designer si chiama Dario Berardi, che è anche co-founder di Aeterna Design. L’idea è nata da Pietro Causati in collaborazione con l’agenzia creativa di Roma Made in Genesi. Ecco tutti i particolari.

Già, ma da dove arrivano i sassi di Roma? Aeterna Design ha firmato un accordo con il Campidoglio, ottenendo la licenza di utilizzo del brand turistico Roma con cui certifica l’originalità e la provenienza dei sampietrini dismessi e recuperati. «I sampietrini sono originali delle vie e delle piazze di Roma – assicura Alfredo Visca, responsabile commerciale e founder della società – sono stati recuperati dalle cave di basalto dove venivano lavorati a suo tempo. Il Comune di Roma ci ha autorizzato ad acquistarli e rivenderli e ce li ha certificati come prodotti regionali. Al Salone di Milano siamo inseriti nel merchandising top del Comune di Roma».

colosseo

Ogni sampietrino insomma è «numerato. E’ un oggetto prezioso, storico e unico. Ne abbiamo comprati 20 mila».

I PREZZI DEI SAMPIETRINI Il costo del sampietrino di design al Fuori Salone varia dai 31 euro per quello semplice, ai 74 euro del salvadanaio, ai 148 euro della lampada della collezione Pantheon, mentre quella della collezione Colosseo arriva a 164 euro.

colosseo_camera

IL SALONE DEL MOBILE Dall’8 al 13 aprile Milano sarà capitale del design internazionale: da martedì apre il Cosmit – Salone del Mobile di Milano. Un indotto di 206 milioni di euro, come emerge da una stima dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza. Dall’8 al 13 aprile, Milano e il sistema lombardo, tra eventi e aperitivi del Fuori Salone, beneficerà di circa 18 milioni di euro, che si aggiungono ai 19 milioni che compratori e visitatori destineranno allo shopping. A fare da traino al settore del mobile sono le esportazioni, che nel 2013, per le imprese lombarde, hanno avuto un valore di oltre 2,6 miliardi di euro, un dato in crescita del 3,1% rispetto al 2012. I principali buyers nel mondo di mobili lombardi sono tre Paesi europei: Francia, Germania e Svizzera, ma nella top ten lombarda dell’ultimo anno la Cina è il Paese che cresce di più.