Dall’artigianato al commercio, Camera di Commercio finanzia la nascita di 100 nuove imprese

Cento nuove imprese sono nate nell’ambito del progetto Impresa Facile a Roma. Il progetto ha messo a disposizione un fondo di un milione di euro finanziato dalla Camera di Commercio

Cento nuove imprese sono nate nell’ambito del progetto Impresa Facile a Roma, la campagna che prevede fino a 4.500 euro di contributo per coprire le spese fisse di avvio e i servizi nei primi 3 anni di attività e fino a 20 mila euro di microcredito. Il progetto, che ha messo a disposizione un fondo di un milione di euro finanziato dalla Camera di Commercio, ha raccolto in questi mesi tramite lo sportello startup di Cna Roma ben 1900 chiamate: 1400 di aspiranti imprenditori e 500 di imprese già esistenti che chiedevano informazioni. Uno su 7 degli aspiranti imprenditori che hanno chiamato per avere informazioni è diventato impresa. Oltre alle 100 nuove imprese presentate oggi, altre 100 erano già state inaugurate lo scorso 28 marzo alla Casa delle Imprese Cna, ma il progetto è ancora aperto e continuerà ad accettare richieste fino a esaurimento fondi. 

NUOVE IMPRESE

Nella carica dei 200 che già hanno usufruito del servizio tre su dieci sono donne, mentre il 6% sono stranieri. Due su dieci hanno superato la mezza età per una media di 39 anni. Nella classifica dei settori al primo posto c’è l’artigianato, scelto dal 40%, seguito da servizi (29%) e commercio (21%), il 10% ha deciso di puntare sulla ristorazione mentre il 9% ha scelto imprese del benessere, come acconciatori ed estetisti.

«Oggi presentiamo 100 capitani coraggiosi – ha spiegato il direttore di Cna Roma Lorenzo Tagliavanti – che in un momento particolare che vive la nostra città hanno deciso di andare contro vento ed aprire un’impresa. Gran parte delle attività parte con un capitale molto basso ma il vero capitale è la determinazione delle persone. Con poco si può ottenere molto». Per il sindaco Marino «si tratta di un importante evento economico: 100 persone hanno deciso di prendere in mano il loro destino e dare una risposta positiva in un momento di crisi internazionale. In questa città abbiamo bisogno di persone che creano lavoro e nuove opportunità. Inoltre sono molto felice che ci siano molte donne».  Marta Leonori, assessore alla Roma Produttiva ha aggiunto: «Roma Capitale si mette a disposizione per offrire in futuro spazi alle nuove aziende – dice l’assessore alla Roma Produttiva Marta Leonori – Ma possiamo aiutare le imprese anche attraverso la semplificazione, agevolando le informazioni».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *