Test d’accesso, il trainer mobile

Cosa Studio è un’app rivolta a tutti coloro che devono affrontare le selezioni per entrare all’università. Disponibile su Google Play da fine agosto. Gratis

cosa studio 600x400

Prima gli aspiranti veterinari, poi i medici e gli odontoiatri, martedì è toccato agli architetti. Ben 115 mila diplomati sono alle prese in questi giorni con i test di ammissione ai corsi di laurea a numero chiuso. E non è finita. Per chi spera di iscriversi al Economia e Commercio alla Sapienza di Roma e a Palermo l’appuntamento è oggi, giovedì 12 settembre, come per le prove d’accesso di Farmacia alla prima prima università della Capitale. Il turno delle prove di accesso di Scienze della Formazione sempre alla Sapienza è invece domani, 13 settembre. Insomma nella settimana più calda per i test di ammissione l’imperativo è studiare ed entrare bene nei meccanismi dei quesiti. Quello che ci vuole è un vero e proprio trainer. Meglio se mobile. In sostanza, ti alleni a fare i quiz e magari ti godi l’ultimo giorno di mare.

Dalla fine di agosto è disponibile gratuitamente su Google Play Cosa Studio, un’app con un motore di ricerca, i consigli per trovare il corso di studi universitario più adatto alle proprie attitudini e il simulatore dei test di accesso. Cosa Studio rende mobile la sezione omonima di Ustation.it, il network dei media universitari italiani, uno dei primi progetti sostenuti dal programma Working Capital di Telecom Italia, già nel 2009.

Dietro ci sono tre sviluppatori siciliani: Francesco Grasso, 42 anni, progettista software, webmaster di Ustation.it, Davide Agostini 30 anni, laureato in Informatica. E Milena Aliberti, 29 anni, laureata in Informatica, che ha sviluppato il simulatore dei test d’ammissione all’università. «Abbiamo deciso di portare su mobile la parte di Ustation.it dedicata ai test – spiega proprio Milena – per renderne più facile la fruibilità. Si può scegliere tra il training per specifiche aree disciplinari, e la vera e propria simulazione del test di accesso, con la composizione dei quiz così come stabilito a livello ministeriale e il timer del tempo a disposizione». C’è anche una sezione dove si possono anche scaricare i test degli anni precedenti. «In futuro pensiamo di aumentare il numero dei test e anche la sezione orientamento con una ricerca sempre più raffinata».

Nella realizzazione dell’app e nello specifico dei test di ammissione Milena e gli altri hanno lavorato «su un’interfaccia utente che fosse più semplice possibile ma al tempo stesso che desse allo studente un’idea precisa del livello raggiunto».

Non solo test di ammissione, Cosa Studio aiuta anche gli studenti ad orientarsi. «Permette di trovare il corso di laurea in base alla disciplina preferita, alla città in cui si vuole studiare e al tipo di scuola che si è frequentata» aggiugne Milena. Cosa Studio contiene anche una speciale classifica degli atenei italiani che mette a confronto i principali ranking con quello creato dagli stessi utenti, che possono esprimere il proprio giudizio tramite il voto on line su didattica, strutture e ricerca di ciascun ateneo. Non mancheranano consigli utili, notizie, informazioni sui corsi di laurea e sulle università italiane.

Trackbacks/Pingbacks

  1.  Ustation.it , il trainer mobile per i test d'ingresso all'Università

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *